Data

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
SaaS e outsourcing: perché sono la scelta giusta

L’approvvigionamento richiede tempo, risorse dedicate e investimento di notevole effort: ecco perché sempre più aziende si affidano a soluzioni SaaS.

Il Software-as-a-service (SaaS, appunto) è un servizio di cloud computing che offre agli utenti un’applicazione cloud insieme alle piattaforme e all’infrastruttura IT che la supportano. È una soluzione ideale per le aziende di piccole o grandi dimensioni o per i singoli che rispondono a diverse esigenze, soprattutto grazie alla sua caratteristica di scalabilità. Prima tra queste, delegare a terzi la manutenzione dell’infrastruttura, delle piattaforme e dei software.

Ciò che è sicuro, è che sempre più aziende affidano la gestione del proprio SaaS ad una terza perché si affidano ad un know-how esterno e magari più specializzato in negoziazione e risparmiano in investimenti interni.

Iniziamo dai vantaggi del SaaS…

Anni fa, le aziende e i professionisti appoggiavano i propri sistemi ad un’infrastruttura interna come server, pc, connessione di rete, ricorrendo ad un personale dedicato per la gestione di tutte le attività relative. Attività che generano costi diretti, indiretti e più o meno tangibili.

I servizi SaaS riducono i costi di investimento iniziali eliminando l’esigenza di acquistare licenze permanenti del software o di investire in un’infrastruttura IT on premise. Richiedono un hardware di rete veloce, perché le prestazioni del servizio dipendono dalla velocità di connessione a Internet.

… continuiamo con l’outsourcing

Rispetto a quanto detto sopra, la soluzione risiede nell’outsourcing, ovvero nell’esternalizzazione dei servizi. L’outsourcing è una scelta strategica per le aziende. Contrazione dei due termini anglosassoni “outside” e “resourcing”, il vantaggio per le aziende sta nel delegare attività aziendali a terze realtà (outsourcer) specializzate in un ambito specifico. L’outsourcee (l’organizzazione che esternalizza) può così avvalersi di esperti per lo svolgimento di lavori che prima erano internalizzati. Non più costi fissi ma spese variabili che corrispondono solo a canoni periodici per il servizio in attivo. L’azienda avrà un aumento dell’efficienza operativa in quanto il provider esterno trasferisce il proprio know how specifico su materie di sua competenza. Ultimo, ma non meno importante, l’azienda vanta soluzioni tecnologiche e tool d’avanguardia per efficientare al meglio la propria offerta e l’operatività delle risorse interne.

Gli aspetti comuni del SaaS

Con SaaS non ci sono componenti hardware o software da acquistare, installare, gestire o aggiornare; perciò per un cliente c’è poco da vedere fino a che non iniziano le normali attività quotidiane. All’interno del macro mondo della Information e Communication Technology, ci sono caratteristiche comuni tra i diversi servizi SaaS:

  • Architettura cloud multi-tenancy, in modo che tutti gli utenti e le applicazioni condividano un’infrastruttura comune gestita a livello centrale
  • Accesso semplice tramite qualsiasi dispositivo collegato, fattore che semplifica l’accesso ai dati e alle informazioni e conserva i dati sincronizzati
  • Interfacce basate su web, che si costruiscono sul medesimo web che gli utenti già navigano e conoscono nel quotidiano (questo può contribuire a incrementare le percentuali di adozione e utilizzazione)
  • Funzioni collaborative e sociali, che consentono alle persone in posizioni geografiche o team diversi di collaborare in modo efficace

La nostra soluzione di SaaS Procurement si chiama Babel

A partire da questa consapevolezza, il team consulting di HiSolution ha condensato oltre 15 anni di esperienza in Telecomunicazioni e IT in Babel, il tool di SaaS Procurement. Una piattaforma servizio che combina tecnologia e consulenza, che supporta i clienti nell’analisi periodica delle fatture Telco e aggiorna i costi in tempo reali comparandoli agli standard di mercato. Babel, la piattaforma per la gestione e la governance delle gare ICT, si occupa di:

  1. Analizzare le fatture al posto tuo

Babel analizza le fatture con un’analisi periodica ed efficace e le cataloga in una dashboard in cui è consentito l’accesso per visualizzarne l’output. I consulenti di HiSolution effettuano il download della fattura dal portale del tuo fornitore e, una volta compiuto l’upload in piattaforma, la macchina processa i dati ed evidenzia gli errori

2. Evidenza i discostamenti e gli errori in fattura

Babel confronta la tua fattura attuale con quelle precedenti e mette in evidenzia gli scostamenti. Puoi consultare le fatture quando vuoi: il tool archivia le informazioni in un repository

3. Produce report sempre aggiornati e in linea con il mercato

La piattaforma produce, con cadenza bimestrale, un report aggiornato con i dati riguardanti le performance dei servizi e la bontà dei tuoi fornitori

4. Semplifica la comunicazione con il fornitore, HiSolution è il tuo unico interlocutore

La soluzione verifica le incongruenze e crea automaticamente le note di credito in caso di extra costi o errori di fatturazione. Il nostro team si occupa in prima persona di fare attività push per il riscatto delle note di credito.

In altre parole, con Babel riesci ad avere un assessment e essere sempre aggiornato rispetto ai tuoi costi, consumi, servizi attivi in fattura e avere un confronto rispetto alle soluzioni attuali e le condizioni di mercato.

Il vantaggio? -80% di effort di gestione. +30% di cost saving

Potrebbero
Interessarti anche

HISOLUTION SRL

Via della Canapiglia, 5 – 56019 Vecchiano PI Italia
Tel: +39 050 6397401 – Fax: +39 050 6390237

info@hisolution.it

HELP DESK +39 050 6397469

Dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18:30

NEWSLETTER

Rimani aggiornato sulle ultime novità del mondo ICT

Copyright © 2021 Hisolution Srl – P.IVA 02008500460  | Credit

Rimani aggiornato sulle ultime novità del mondo ICT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER